oggi-domani

Nel mondo del digitale, dove sappiamo che quasi tutte le cose possono essere misurate, siamo abituati a pensare che ad una qualunque azione intrapresa corrisponda una reazione specifica. In particolare, abbiamo grandi aspettative nei confronti delle strategie di marketing, che devono viaggiare veloci e portare risultati a brevissimo termine.

Naturalmente, il marketing più efficace non funziona così: le campagne promozionali possono portare nuovi contatti nell’immediato, ma per poter fare bene a tutto il business, devono essere inserite all’interno di un piano di attività più grande.

Prova a pensare alla differenza tra la strategia di un ristorante “All you can eat”, che tenta di offrire il pasto a passanti casuali, e al ristorante che invece mira a far ritornare i suoi ospiti, puntando non sul prezzo ma sulla qualità del cibo.

Quando si sceglie una visione del mondo (e dei risultati) a breve termine, le storie che raccontiamo cambiano. Ottimizziamo i nostri investimenti per raggiungere il massimo profitto a spese di altre cose importanti: relazione, coinvolgimento, fidelizzazione. In questo modo, con i nostri atteggiamenti e le nostre azioni, dimostriamo che preferiamo “vincere facile” piuttosto che intraprendere un più faticoso percorso di crescita continua.

Questa strada è più difficile: quello che fai oggi potrebbe richiedere mesi o addirittura anni per avere un impatto importante sul tuo business.

Tu, però, hai il potere di decidere: sei qui per oggi o per il domani? A te la scelta.

Liberamente tradotto da questo post di Bernadette Jiwa.